Maqam Echahid

Una nuova dinamica ed efficiente illuminazione realizzata da Schréder ha trasformato questo iconico monumento in un punto focale suggestivo sulle alture di questa capitale

Il Maqam Echahid è un iconico monumento commemorativo della guerra di Algeria per l’indipendenza.
Il monumento è composto da tre massicce fronde di palma in cemento che si uniscono e si elevano di 92 metri nel cielo, rappresentando l'unione di agricoltura, cultura e industria che rendono grande l'Algeria.
Inaugurato nel 1982, il memoriale è uno sfondo sempre presente alla città, contribuendo a modellare la sua identità.

Alla base del monumento c’è il National Moudjahid Museum e una piazza aperta dove regolarmente vengono organizzati concerti, eventi ed esibizioni.
Questo punto di riferimento è anche l'attrazione turistica più visitata della città e un luogo popolare per le famiglie il venerdì e il sabato pomeriggio.

Nel 2017 le autorità locali hanno deciso di installare un nuovo sistema di illuminazione che fosse in grado di creare facilmente un attrattivo punto di riferimento notturno in occasione di eventi speciali.
È stata affrontata una serie di sfide per trovare una soluzione che potesse illuminare uniformemente questo monumento colossale, integrare con discrezione l'ambiente architettonico, incorporare un'installazione elettrica discrete, ecosostenibile ed economicamente praticabile.

Schréder ha proposto una soluzione incorporando l’OMNIblast, SCULPflood e proiettori Poss che migliorerebbe il design di questo monumento simbolico, ridurrebbe al minimo il consumo di energia ed eviterebbe la luce indesiderata. Durante lo studio del concept, sono stati realizzati una serie di modelli al computer e di modelli reali per comunicare l'idea alle autorità locali.

I proiettori OMNIblast sono montati su torri faro da 6 mt a 10 mt dal monumento per assicurare una uniformità di colore sulla superficie di cemento e un abbagliamento minimo per gli utenti.
I 150 proiettori SCULPflood sono installati dentro il monumento per illuminare la torretta mentre I POSS illuminano in modo radente ed uniforme la cupola.
Tutti I proiettori sono controllati dal protocollo DMX tramite una centralina Pharos per permettere alla città di adattare facilmente I colori per le specifiche occasioni.

Ora il monumento è divenuto realmente un punto focale suggestivo sulle alture di questa capitale che può essere goduto dalla popolazione locale e dai turisti della città.

Chemin Omar Kechkar
Algiers
Algeria

Applicazioni